Close

Come sciogliere le tensioni: lo Shiatsu

Come sciogliere le tensioni: lo Shiatsu Previous item La meditazione della luna... Next item Bagni di gong con didgeridoo

Come sciogliere le tensioni: lo Shiatsu

Lo Shiatsu (in lingua giapponese 指圧: Shi = dito e atsu = pressione) è una tecnica di manipolazione manuale che origina dalle tradizioni filosofiche e dai sistemi di preservazione dell’equilibrio energetico provenienti dalla Cina antica e successivamente sviluppatesi in Giappone già dal VI secolo. In Europa si diffonde soprattutto a partire dagli anni ’70 e nel 1997 la Commissione Europea lo include negli otto metodi di medicina complementare, insieme a chiropratica, l’omeopatia, la medicina antroposofica, la medicina tradizionale cinese (compresa l’agopuntura), la naturopatia, l’osteopatia e la fitoterapia.

Trattamento shiatsu: in cosa consiste?

Il movimento di base è una pressione perpendicolare, mantenuta e costante, esercitata lungo la linea dei meridiani energetici o su aree specifiche del corpo, per stimolare l’autoguarigione. La durata di una pressione varia di 5 ai 7 secondi, intorno al collo mai più di 3 secondi. La seconda manovra fondamentale è lo stiramento. Oltre alle dita, possono essere utilizzati piedi, gomiti, ginocchia e palmi delle mani. L’operatore entra in contatto con la forza vitale della persona trattata, rilevando  zone jitsu, dov’è un eccesso di ki, e zone kyo dove invece l’energia è carente, che sono i punti (tsubo) in cui si origina il malessere.

Il trattamento viene di solito preceduto da un colloquio che permette all’operatore di identificare il quadro energetico attuale e pregresso, e impostare il successivo percorso. Il ricevente viene fatto sdraiare comodamente a terra, su un apposito materassino (futon); questo gli permetterà di abbandonarsi completamente. Diverse sono le posizioni che possono essere fatte assumere a terra dal ricevente: sdraiato prono o supino, disteso su un fianco, ma anche seduto. Un trattamento dura mediamente 60/90 minuti: la durata effettiva dipende ovviamente da cosa l’operatore sentirà nella persona trattata.

I benefici del massaggio shiatsu

Il trattamento Shiatsu, puntando al riequilibrio delle energie vitali, agisce molto bene su rigidità e tensioni, portando beneficio a livello emotivo in situazioni di stress, ansia e depressione e migliorando anche le relazioni con gli altri. Le eventuali iniziali ritrosie a farsi toccare dall’operatore vengono superate gradualmente, portando al necessario stato di abbandono che permette di trarre il massimo dei benefici.

La manipolazione agisce anche a livello fisico: aiuta testa, collo e dorso, irrigidimento delle articolazioni, contratture ansiogene da attività sportiva o lavorativa. Migliora la postura, allevia le conseguenze di traumi, potenzia le capacità motorie.

Può essere un valido supporto ad eventuali cure di medicina tradizionale, ma ci sono alcune controindicazioni al massaggio shiatsu. Sarà quindi importante riferire all’operatore ogni eventuale patologia, soprattutto a carico di reni, cuore, fegato e polmoni.

Eventi Shiatsu

Tre gli appuntamenti al centro olistico Harmoniai per un avvicinamento teorico-esperienziale allo shiatsu. Ecco gli appuntamenti a calendario:

  • Lunedì 3 febbraio 2020: Lo shiatsu nella danza dei cinque movimenti energetici ;
  • Lunedì 23 marzo: Lo sguardo sul mondo, shiatsu e psicologia a confronto (in collaborazione con la dott.sa Lisa Ragazzi, psicologa)
  • Lunedì 25 maggio: Lo shiatsu, pressione mantenuta che apre al dialogo.

Gli incontri si svolgeranno dalle ore 19.30 alle ore 21.30.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *