Close

Pasqua: una lettura per riflettere

Pasqua: una lettura per riflettere Previous item Praticare il Qi Gong aiuta... Next item OM TARE TUTTARE TURE SORA SOHA

Pasqua: una lettura per riflettere

Per questi giorni di avvicinamento a Pasqua vogliamo regalarvi una lettura di Antonella Usai, tratta da “La faccia delle nuvole” di Erri De Luca.


Trentadue Pasque insieme al figlio adesso adulto, adesso vuol essere chiamato ben Adàm, figlio dell’uomo, un nome che dispiace a loro due perché un po’ li rinnega. Lui spiega che si deve risalire a quella prima paternità per convincere alla fraternità. La specie umana è fatta di fratelli. È perciò bravo assai nell’aggiustare i guasti di natura, risanare ciechi, storpi, lebbrosi, indemoniati. Come riusciva? Non in casa, di certo, l’ha imparato: Iosèf in dote gli ha potuto dare solo l’arte del legno. Lui dice che guarisce con la fraternità. Non è mossa dall’alto verso il basso, discendente a pioggia. È corrente tra due esseri umani, scambio orizzontale di fiducia e affetto tra gli sconosciuti. In quel punto d’incontro avviene l’energia della fraternità. È una corrente elettrica che unisce, perciò le sue guarigioni, i miracoli avevano bisogno di essere innescati da una scintilla di fede. Chi si avvicinava commosso, era pronto per il beneficio. Senza una premessa di entusiasmo, non circolava corrente tra lui e un altro.

Non dipende dal cielo, ma dai sorrisi in terra.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *