Close

Il mantra OM VASUDHARE SVAHA per attrarre la prosperità

Il mantra OM VASUDHARE SVAHA per attrarre la prosperità Previous item La Via del Reiki vista da... Next item Meditazione "l'albero...

Il mantra OM VASUDHARE SVAHA per attrarre la prosperità

Il mantra Om Vasudhare Svaha è una preghiera alla potente divinità femminile della ricchezza, la consorte di Jambhala, la dea Vasudhara.  Vasudhara è la dea dell’abbondanza e della ricchezza nella teologia buddista ed è comunemente conosciuta come “Portatrice di tesori”. È anche la controparte buddista della dea indù Lakshmi (la dea della bellezza, della ricchezza, del potere, del lusso, della fortuna, della fertilità e del buon auspicio). Nel buddismo è considerata l’incarnazione della donna divina e la personificazione della saggezza trascendentale. 

Ci si rivolge alla Dea Vasudhara sia per le ricchezze terrene sia per la fertilità dei campi e dell’utero. 

La raffigurazione della Dea Vasudhare

La Dea viene solitamente raffigurata con sei braccia. Le mani del lato sinistro tengono il Libro della Saggezza e un fascio di grano, che rappresenta il buon raccolto. Con le altre mani mostra il mudra della carità (chiamato anche il gesto di donazione del dono della Compassione), 3 preziosi gioielli e il mudra del saluto (Anjali mudra). 

Viene raffigurata seduta su una base di fiori di loto nella posa reale, o lalitasana, con un piede piegato verso di lei e l’altro piede che pende dalla base del fiore ma che poggia su un piccolo tesoro. 

Il suo colore dorato suggerisce alcuni attributi solari, tra cui la manifestazione dell’abbondanza e prosperità finanziaria per coloro che la pregano. Nel suo aspetto generoso, la Dea appare occasionalmente come una mucca. 

I benefici del Mantra Om Vasudhare Svaha 

La povertà è un ostacolo alla comprensione e all’apprendimento del Dharma (insegnamenti spirituali): come si può avere la forza e il tempo per praticare il Dharma, se non si ha nulla da mangiare, se si ha bisogno di lavorare sodo per ottenere denaro, o se si deve pensare alla sopravvivenza della propria famiglia? 

Ricordiamoci sempre che il nostro pianeta è abbondanza e non scarsità. Ce lo insegna la Natura (e quindi la Dea Vasudhara) ogni giorno, in ogni momento della nostra vita. Basta guardarsi intorno per accorgersi che viviamo immersi nella bellezza e nella prosperità. Qualora viviamo in una condizione di scarsità (contrario di abbondanza) vi sono certamente blocchi e programmi mentali negativi da comprendere, sciogliere e cambiare. 

Cantare il mantra con un cuore sincero può cambiare la propria coscienza ma, se praticato costantemente e per un tempo sufficiente e coadiuvato da azioni specifiche (bisogna fare, fare, fare), in ottica di contributo al Pianeta e a tutti coloro che vivono con esso, può cambiare il karma in relazione all’abbondanza e alla prosperità. 

Il mantra dovrebbe essere ripetuto, ad alta voce o mentalmente, 108 volte al giorno prima dell’alba o dopo il tramonto per essere benedetto dalla dea Vasudhara, che garantirà prosperità. 

Persino Gautama Buddha disse che chiunque memorizzasse questo mantra sarebbe stato benedetto con abbondanza. 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *