Close

Trattamento di reiki

Trattamento di reiki Next item Campane tibetane

Trattamento di reiki

Il Reiki è un antico metodo di guarigione naturale. La parola Reiki è di origine giapponese ed è formata da due sillabe: Rei indica l’energia vitale, il principio originario dell’intero universo e Ki è l’energia interiore, che distingue ogni essere: l’essenza individuale. L’unione di Rei e Ki da origine alla parola Reiki, che viene utilizzata per definire sia la Disciplina che l’Energia utilizzata. Reiki significa mettere in sintonia la propria energia personale con quella universale. Praticare Reiki vuol dire essere canali attivi dell’energia: l’energia si dirige dove il corpo necessita, attivando un processo globale di riequilibrio e riarmonizzazione. L’operatore diventa un facilitatore in questo processo di autoguarigione che interviene su stati emozionali, mentali, fisici e coscienziali agendo sulla causa e eliminando o alleviando i sintomi. Il Reiki, infatti, ha come obiettivo l’innalzamento dell’energia personale e la sintonia consapevole con l’energia vitale universale, sviluppando la coscienza di essere parte di un Tutto. Chiunque può trarre benefici dal Reiki, in quanto si tratta di un metodo che porta a trovare la pace interiore e il benessere psicofisico, riequilibrando tutte le energie disarmoniche del nostro corpo. Imparare a canalizzare le energie individuali aiuta a sciogliere i blocchi energetici e apporta benefici a livello spirituale e fisico.

I vantaggi di questo tipo di trattamento sono molteplici:

  1. riarmonizzare gli squilibri;
  2. riattivare la circolazione;
  3. rafforzare il sistema immunitario;
  4. rigenerare i tessuti;
  5. favorire il rilassamento psicofisico, allontanando stress e ansia;
  6. favorire il rilassamento muscolare;
  7. favorire l’eliminazione di tossine dall’organismo;
  8. favorire la riduzione o l’eliminazione di dolori acuti o cronici;
  9. stimolare il sistema immunitario.